Le vostre testimonianze

Le vostre testimonianze...mensili

Novembre 2020 – La Parola incarnata nella vita quotidiana

Ciao a tutti, sono Diljana. Sono originaria dell’Albania e vivo a Brescia. Attraverso una sorella in Cristo, ho incontrato il Ministero “Il Crocifisso Risorto” durante il percorso Charis su Noè. Nel seguirvi, mi sono subito sentita bene e a mio agio con voi. Nella mia ignoranza, avevo già cercato di leggere la Bibbia, ma non riuscivo a meditarla così in profondità… […].
Leggi tutto › › › › › ›

Ottobre 2020 – Una nuova vita

Caro Massimo, un’altra testimonianza per rendere grazie a Dio. Grazie al Signore, il giorno dell’Immacolata mi sono sposata e tutto è stato fantastico. Abbiamo subito desiderato un figlio e, nel frattempo, anche altre persone a me care hanno pregato per questo. Lode a Dio. Il figlio, però, non è arrivato subito e così ho avuto momenti di scoraggiamento… […].
Leggi tutto › › › › › ›

Settembre 2020 – Monia e il figlio non sano

Nel 2006 sono rimasta incinta del mio terzo figlio e al quinto mese di gravidanza sono andata per fare l’ecografia morfologica, quella obbligatoria. Ho visto la dottoressa che ha cominciato ad agitarsi e la visita è durata molto. Ad un certo punto mi ha detto che il bambino non aveva una parte del cervello, una membrana cerebrale che unisce l’emisfero celebrale destro e il sinistro. Mi hanno fortemente consigliato di abortire, mi hanno detto delle cose molto spiacevoli. Mi hanno presentato una situazione molto difficile e tragica. Appena uscita dall’ospedale, sono andata al santuario delle Madonna dei miracoli che si trovava di fronte. […].
Leggi tutto › › › › › ›

Luglio 2020 – Rispunta la luce nel buio

Mi chiamo Viola Maria, ho 57 anni. Sono sempre stata una cristiana praticante, almeno per quello che riesco. Il 19 luglio 2018, in seguito ad uno svenimento, vengo ricoverata in terapia intensiva in unità coronarica all’ospedale di Saronno. Dopo 15 giorni, vengo dimessa, con una “chiavetta U.S.B.” inserita sottopelle per registrare il ritmo cardiaco.  Una volta a casa è iniziato il mio calvario: 9 mesi di depressione, sprofondata nell’abisso più nero. […].
Leggi tutto › › › › › ›

Giugno 2020 – Il favore di Dio nella nostra famiglia

Io e mia moglie, circa una ventina di anni fa, facevamo parte di una scuola esoterica. Non eravamo, però, consapevoli del fatto che lo fosse, dato che era facilmente confondibile con una realtà cristiana, in quanto si parlava di Bibbia, di Gesù ecc., però c’erano alcune cose che, con il tempo, e osservando cosa succedeva all’interno della scuola, non ci tornavano: la vita delle persone non cambiava mai (se non in peggio), spesso si demonizzava la Chiesa, e il fine reale della scuola (anche se, chiaramente, non dichiarato) era l’arricchimento delle finanze del fondatore. Noi, ignari di tutto questo e mossi da un grande desiderio di conoscenza e di crescita spirituale, dalla Lombardia ci eravamo trasferiti in Umbria […].
Leggi tutto › › › › › ›

Maggio 2020 – La potenza della Pentecoste

Quest’anno, dal 29 al 31 maggio, essendo ancora nel periodo di quarantena imposto a causa del Coronavirus, abbiamo deciso di tenere un ritiro di Pentecoste “virtuale”, trasmesso in diretta sulla nostra pagina Facebook. Lo Spirito Santo aveva in serbo grandi doni per noi tutti… da subito si è percepita un’unzione forte, confermata da segni e cambiamenti che hanno toccato molte persone. Diversi fratelli e sorelle ci hanno dato testimonianza di questi “frutti” dello Spirito Santo in loro, e noi ve ne presentiamo alcuni, come ringraziamento e come lode a Dio che è sempre fedele e che dona generosamente a chi è disponibile a Lui […].
Leggi tutto › › › › › ›

Aprile 2020 – Dalla depressione spirituale alla gioia del Cristo Risorto

Quando è iniziata l’emergenza Covid, pur andando da anni a Medjugorje, e avendo letto svariate profezie su questi tempi, mai avrei lontanamente immaginato ciò che è accaduto con la Chiesa in questi tempi. La perdita improvvisa dei sacramenti, in particolar modo dell’Eucaristia e del padre confessore, le porte sbarrate delle chiese, sono stati per me un duro colpo sia psicologico/umano prima, che spirituale poi… […].
Leggi tutto › › › › › ›

Marzo 2020 – Il male viene per nuocere, ma…

L’anno 2018 per noi è stato un anno piuttosto negativo, a cominciare già da febbraio, con la scomparsa della mia mamma, malata da tempo. Inoltre, io, Fernando, soffrivo da tempo di un dolore al ginocchio sinistro che mi faceva zoppicare vistosamente, finché il 25 aprile, non potendo più resistere, ho dovuto abbandonare il lavoro per essere operato. Durante le visite precedenti all’operazione, però, mi è stato riscontrato un problema al cuore, una fibrillazione atriale, che mi ha prolungato il periodo di malattia portandomi alla perdita totale del lavoro… […].
Leggi tutto › › › › › ›

Febbraio 2020 – Ho rischiato la morte ma…

Carissimi fratelli e sorelle,
desidero testimoniare ciò che di grandioso Dio ha fatto nella mia vita. Qualche mese fa sono stata grandemente miracolata. Domenica 10 dello scorso novembre, verso mattina, mi sono svegliata con un fortissimo dolore alla testa, non era un normale mal di testa, perché era proprio fortissimo, insopportabile. Mi sono alzata in stato confusionale e ho preso una medicina, convinta fosse un problema di cervicale. Poi sono tornata a letto e piano piano il dolore si è attenuato e mi sono addormenta. Quando poi mi sono alzata, mi sono sentita stordita, ho avuto tanto freddo e nausea e la cosa più scioccante è che quando ho accesso il cellulare mi sono accorta che non riuscivo a leggere e a capire come usarlo. Non ho detto niente […]
Leggi tutto › › › › › ›

Gennaio 2020 – Bentornata, rinata e rinnovata…

Ciao a tutti,
vorrei testimoniare l’inizio di una vita nuova incominciata con il ritiro di agosto di qualche anno fa, tenuto da Massimo Coero Borga ad Angolo Terme dal titolo “La fede di Abramo”. Grazie all’invito di una mia amica, sono arrivata ad Angolo Terme, ma all’inizio del ritiro avevo una grande angoscia: non vedevo più i colori della natura, vedevo solo grigio, ero praticamente morta dentro. Ero anche reduce anche da un grave incidente stradale da cui sono uscita illesa, nonostante l’auto nuova distrutta (primo miracolo). Il motivo della mia morte interiore era l’angoscia per la lontananza di mia figlia che, dopo la sua separazione, si era messa con una persona che io ho definito “demonio”. Mi era anche stato impedito […]
Leggi tutto › › › › › ›

Dicembre 2019 – Non avrei più dovuto avere i capelli, invece…

Mi chiamo Maria Antonia e vorrei testimoniare le meraviglie ed i prodigi che Dio ha fatto nella mia vita. Nel 2009 mi sono ammalata: ho incominciato a perdere i capelli in alcuni punti della testa, la quale si riempiva di chiazze. Mi sono allora recata a fare una visita da uno specialista, il quale mi diagnosticò l’alopecia areata, una malattia causata da stress. Il dottore mi ha dato una cura di cortisone molto forte, che per un po’ mi ha recato dei benefici: i capelli, infatti, cominciavano a rinforzarsi e a crescere. Tuttavia, dopo qualche mese, il problema si ripresentava. Per anni ho continuato così, convivendo con questa malattia nello sconforto e nella paura perché ogni volta che lavavo e pettinavo i capelli, questi rimanevano sul pettine. Non mi guardavo più allo specchio perché mi vedevo bruttissima.  […]
Leggi tutto › › › › › ›

Novembre 2019 – Esperienza del “Divino”

Ciao a tutti, sono Nella e non sono una giovincella, anzi, sono già nonna con tante primavere. Il Signore mi ha chiamata nel 2014 a frequentare questo gruppo carismatico.
Che bello, il buon Dio ad ogni età dà delle opportunità di cambiamento e di esperienze nuove, come quella che ho fatto anch’io. Proprio quando meno te lo aspetti Dio ha delle belle sorprese per ognuno di noi. […]

Leggi tutto › › › › › ›

Ottobre 2019 – Liberazione da spiriti impuri e nuova gioia 

Ciao a tutti,
vorrei testimoniare che sono stata liberata da una situazione di peccato impuro che mi portava a desiderare intensamente, e senza potermi controllare, di avere rapporti fisici con un uomo. Questo desiderio, tra le altre cose, mi portava a commettere altri peccati tra cui guardare dei video sbagliati e attraverso un sito di incontri ho trovato una persona più giovane di me e frequentatrice di locali (non troppo sani).  […]

Leggi tutto › › › › › ›

Settembre 2019 – Pentecoste: un pieno di vita 

Ciao a tutti fratelli, mi chiamo Alessandra e scrivo dalla provincia di Novara.
Inizio col dire che Dio ha voluto che vi conoscessi attraverso una “Dio-incidenza”, cioè grazie ad un disegno ben preciso di Dio, e la prima esperienza col vostro gruppo è stata il ritiro di Pentecoste a Seveso. Posso affermare che Dio fa le cose in modo davvero divino. È stata per me un’esperienza piena, appagante, avvolgente e ha riacceso quel fuoco spento dopo lunghi anni di sofferenza, nel corpo, ma soprattutto nello spirito.

Leggi tutto › › › › › ›

Giugno 2019 – Ictus e rinascita 

Mia mamma Maria, l’11 luglio 2018, veniva colpita da ictus cerebrale bilaterale con emorragia. Dopo cinque giorni passati in sala rianimazione non ci danno nessuna speranza di vita e, se ci fosse stata una possibilità̀, sarebbe rimasta come un vegetale. La mia vita e quella della mia famiglia è sconvolta, non ci potevamo credere, non sapevamo cosa fare. Ma dopo anni di cammino e di ascolto della Parola nel Sii Guarito, sapevamo che a Dio nulla è impossibile e che la nostra fede in Lui può muovere davvero ogni montagna. […]

Leggi tutto › › › › › ›

Maggio 2019 – Vittoria sulla depressione 

Buonasera, voglio dare testimonianza di una guarigione dalla depressione avvenuta durante il ritiro di fine agosto 2017 “Single. Ancora per poco” tenuto ad Angolo Terme dal ministero “Sii Guarito”. All’inizio di dicembre 2016 sono iniziati i primi sintomi di quella che poi sarebbe stata diagnosticata come sindrome depressiva maggiore. Non dormivo, non riuscivo a godere di quello che prima mi piaceva fare (leggere, ascoltare musica, guardarmi un bel film) ed anche mangiare era diventato un peso per me. […]

Leggi tutto › › › › › ›

Aprile 2019 – Rialza nuovamente le braccia 

Shalom fratelli e sorelle! Oggi, nel giorno dell’annunciazione, sento nel cuore di dover scrivere la mia testimonianza. Il desiderio di scriverla è nel mio cuore da tempo, ma dopo la serata carismatica di Erba dal titolo “Gesù Risorto, Vivo e Operante”, ho deciso di scriverla visto che ho ricevuto una grazia speciale. Quella sera Gesù ha bussato al mio cuore, che era ancora chiuso nel gelo tagliente delle mie ferite, ha liberato la mia mente da grandi oscurità nel momento in cui abbiamo fatto il canto “Dio è qui”. […]

Leggi tutto › › › › › ›

Marzo 2019 – Anoressia vinta e ora verso la realizzazione 

Sapete quando si dice “18 anni…che bella età! Goditela perché non tornerà mai più.” Ecco, per me non è stato così. Vedevo i miei coetanei felici e spensierati, godersi la vita, come è giusto che sia; desideravo anch’io provare quella spensieratezza, ma avvertivo un peso, una zavorra, che mi impediva di essere felice. Ho iniziato a mangiare sempre meno, a fare attività fisica ogni giorno e piano piano i chili scendevano. […]

Leggi tutto › › › › › ›

Febbraio 2019 – Dio mi ha divinamente incastrata 

Mi chiamo Manuela e abito in provincia di Verona. Ci ho messo molto per decidermi a condividere uno dei tanti regali fatti da Dio alla mia vita. Il dono che voglio condividere è la speranza che, attraverso Massimo e la Parola, Dio ha ridato alla mia anima. Ci sono momenti, nella vita, in cui la Parola entra in noi, ma noi o non siamo attenti o non sappiamo ascoltare, come è successo anche a me. Voglio raccontare come, attraverso Massimo, Dio ha saputo ridare gioia e speranza alla mia vita. […]

Leggi tutto › › › › › ›

Gennaio 2019 – Dio è meglio dei sonniferi 

Con gioia scrivo la mia testimonianza, anzi, le testimonianze, dal momento che ho ricevuto più guarigioni durante il cammino. Quando ho conosciuto Massimo ad un incontro di preghiera, qualche anno fa, avevo grossi problemi di insonnia, di cui soffrivo da quasi 15 anni e non avevo beneficio neanche prendendo i sonniferi. C’erano giorni in cui ero talmente stanca da passare intere giornate sul divano, ero depressa perché non vedevo via d’uscita e anche la mia vita sociale era molto limitata. […]

Leggi tutto › › › › › ›